Main Partner

Digital Imaging Partner

Oliver Clasper

The Spaces We Inherit

 

The Spaces We Inherit è un’installazione audiovisiva che esplora l’eredità storica e il significato contemporaneo dei linciaggi e della violenza razziale sulle persone nel paesaggio degli Stati Uniti. L’installazione presenta fotografie che mostrano il luogo esatto o approssimativo in cui furono linciate delle persone tra il 1864 e il 2017, riflettendo non solo l’universalità e la mondanità dello spazio fisico, ma anche la natura simultanea di presenza e assenza: ciò che è visto e non visto. Inoltre, l’installazione presenta un paesaggio sonoro creato a partire da registrazioni sul campo provenienti da numerosi siti di linciaggio e spazi correlati in America, e un cortometraggio creato sulla base di filmati d’archivio.

Oliver Clasper (1983, Regno Unito) è un artista visivo e giornalista i cui lavori sono stati pubblicati su The New York Times, The Atlantic Monthly, Vice, Southern Cultures e The Financial Times. In precedenza ha lavorato come redattore presso l’Associated Press, ricercatore per Human Rights Watch e come assistente di produzione e registratore di suoni per il celebre documentario The Act of Killing.

Per maggiori informazioni sul progetto e sui siti, compresi gli antecedenti storici e le letture consigliate, si prega di visitare: www.thespacesweinherit.com