Gabriele Basilico
Contact

Nel 1978 Gabriele Basilico partecipa alla collettiva Il margine di libertà / L’oggetto: interpretazioni a confronto concependo un progetto simbolico e ironico. Riflettendo sul rapporto tra l’oggetto-sedia e il corpo umano, Basilico ragiona sull’impronta divertente e grottesca che le sedie a forte texture lasciano d’estate sui corpi dei bagnanti: un vero e proprio negativo “a contatto”. L’idea di ricostruire in studio questa sequenza di “marcature” si rivela esilarante e, per renderla più efficace, utilizza la Polaroid bianconero PN55, con una eccezionale resa in termini di nitidezza e morbidezza. Ad aiutarlo, modelli d’eccezione: amici, assistenti, gli stessi fornitori delle sedie.

Bio 

Gabriele Basilico (1944-2013, Milano, Italia), dopo il 1973 si dedica con continuità alla fotografia. La forma, l’identità delle città e i mutamenti nel paesaggio urbano sono stati i suoi ambiti di ricerca privilegiati. 

Con il patrocinio di

Con il patrocinio e il contributo di

Main partner

Con il contributo di

Partner

Charity Partner