The Dictatorship of Image

Negli ultimi trent’anni Nicolas Righetti ha sviluppato un’ossessione visiva per l’immagine dei leader delle “zone grigie” di questo mondo, come i Kim in Corea del Nord, Bashar al-Assad in Siria, Lukashenko in Bielorussia o Erdoğan in Turchia. Il suo lavoro fotografico rivela il decorum del potere e ne riprende la messa in scena, stando al suo stesso gioco. Righetti è continuamente stupito dalla follia visiva di questi piccoli padri del popolo che sembrano rinascere a ogni nuova generazione.

Bio 

Nicolas Righetti (1967, Ginevra, Svizzera) è diventato fotografo dopo gli studi in ambito sociale e audiovisivo. I viaggi intrapresi hanno suscitato in lui interesse per le figure politiche megalomani e totalitarie.

Con il patrocinio di

Main partner

Con il contributo di

Partner

Charity Partner