Home > Open call

STORIE DI UMANITÀ. FOTOGRAFI PER MEDICI SENZA FRONTIERE

La testimonianza pubblica fa parte del DNA di Medici Senza Frontiere. Per questo MSF è da sempre attenta alla fotografia quale mezzo espressivo per raccontare la realtà in cui opera, anche allo scopo di denunciare le ingiustizie di cui è testimone.

La Open Call si propone dunque come un’occasione di crescita per chi desidera intraprendere la fotografia come percorso professionale, fornendo l’opportunità di mettere alla prova le proprie competenze nei difficili contesti in cui MSF opera.

Alla sua prima edizione, la Open Call “Storie di umanità. Fotografi per Medici Senza Frontiere” si rivolge a fotografi amatoriali e professionisti residenti in Italia di età compresa tra i 18 e i 30 anni al fine di promuovere una riflessione collettiva sulla solidarietà, l’umanità, l’aiuto e l’attenzione verso i più bisognosi. Il tema di ampio respiro offre l’opportunità interpretare con la massima libertà espressiva il proprio punto di vista sulla condizione umana che è al centro della riflessione. Le iscrizioni sono aperte dal 6 aprile al 5 giugno 2021.

L’Open Call “Storie di umanità. Fotografi per Medici Senza Frontiere”, parte del programma di iniziative dedicate alla celebrazione dei 50 anni di storia di Medici Senza Frontiere, è realizzata in collaborazione con il festival internazionale di visual narrative Cortona On The Move.

Riconoscimenti

Tra tutti i partecipanti saranno selezionati tre fotografi che riceveranno come riconoscimento del proprio merito personale l’incarico ciascuno per realizzare un reportage per documentare il lavoro che MSF svolge sul campo: l’incarico per il primo classificato riguarderà uno tra gli oltre 80 paesi del mondo in cui opera MSF, mentre al secondo e il terzo saranno affidati incarichi per documentare progetti svolti in Italia.

Modalità di partecipazione

Il primo passo da compiere è l’iscrizione alla Open Call che sarà aperta dal 29 marzo al 5 giugno 2021 che potrai effettuare dalle ore 00:00 del 06/04/2021 alle ore 23:59 del 5/06/2021 collegandoti al sito Clicca qui

Il secondo passo, che puoi fare contestualmente o successivamente all’iscrizione, è la presentazione del progetto fotografico caricando sul portale: le immagini, una breve descrizione del progetto in italiano (massimo 1.000 caratteri spazi inclusi), la tua biografia in italiano (breve biografia, non CV). La presentazione, come l’iscrizione, va effettuata entro e non oltre le ore 23:59 del 5/06/2021

Il progetto fotografico deve essere composto da un minimo di 10 a un massimo 15 fotografie. Le immagini del progetto da caricare sul sito in questa fase di presentazione devono essere in formato file .JPEG, dimensione lato lungo 800 pixel, risoluzione 72 dpi, colori o b/n. Il file della singola immagine non deve superare i 2 MB. Nel caso in cui il tuo lavoro fosse selezionato, la segreteria organizzativa ti contatterà per richiedere l’invio dei file ad alta risoluzione (dimensione minima richiesta è 10 MB) delle fotografie presentate.

La giuria è composta da:

Arianna Rinaldo, direttrice artistica Cortona On The Move
Renata Ferri, photo editor di Io Donna/Corriere della Sera
Rosy Santella, photo editor di Internazionale
Francesca Mapelli, direttrice comunicazione MSF
Giuseppe La Rosa, multimedia content manager MSF

in breve

Data d’inizio per la presentazione delle proposte: 6 aprile 2021
Scadenza: 5 giugno 2021
Annuncio vincitori: 2-4 luglio 2021
Quota di partecipazione: gratuita
Numero immagini: da 10 a 15 fotografie

Clicca per iscriverti

in breve

Data d’inizio per la presentazione delle proposte: 6 aprile 2021
Scadenza: 5 giugno 2021
Annuncio vincitori: 2-4 luglio 2021
Quota di partecipazione: gratuita
Numero immagini: da 10 a 15 fotografie

Clicca per iscriverti

STORIE DI UMANITÀ. FOTOGRAFI PER MEDICI SENZA FRONTIERE

La testimonianza pubblica fa parte del DNA di Medici Senza Frontiere. Per questo MSF è da sempre attenta alla fotografia quale mezzo espressivo per raccontare la realtà in cui opera, anche allo scopo di denunciare le ingiustizie di cui è testimone.

La Open Call si propone dunque come un’occasione di crescita per chi desidera intraprendere la fotografia come percorso professionale, fornendo l’opportunità di mettere alla prova le proprie competenze nei difficili contesti in cui MSF opera.

Alla sua prima edizione, la Open Call “Storie di umanità. Fotografi per Medici Senza Frontiere” si rivolge a fotografi amatoriali e professionisti residenti in Italia di età compresa tra i 18 e i 30 anni al fine di promuovere una riflessione collettiva sulla solidarietà, l’umanità, l’aiuto e l’attenzione verso i più bisognosi. Il tema di ampio respiro offre l’opportunità interpretare con la massima libertà espressiva il proprio punto di vista sulla condizione umana che è al centro della riflessione. Le iscrizioni sono aperte dal 6 aprile al 5 giugno 2021.

L’Open Call “Storie di umanità. Fotografi per Medici Senza Frontiere”, parte del programma di iniziative dedicate alla celebrazione dei 50 anni di storia di Medici Senza Frontiere, è realizzata in collaborazione con il festival internazionale di visual narrative Cortona On The Move.

Riconoscimenti

Tra tutti i partecipanti saranno selezionati tre fotografi che riceveranno come riconoscimento del proprio merito personale l’incarico ciascuno per realizzare un reportage per documentare il lavoro che MSF svolge sul campo: l’incarico per il primo classificato riguarderà uno tra gli oltre 80 paesi del mondo in cui opera MSF, mentre al secondo e il terzo saranno affidati incarichi per documentare progetti svolti in Italia.

Modalità di partecipazione

Il primo passo da compiere è l’iscrizione alla Open Call che sarà aperta dal 29 marzo al 5 giugno 2021 che potrai effettuare dalle ore 00:00 del 06/04/2021 alle ore 23:59 del 5/06/2021 collegandoti al sito CLICCA QUI

Il secondo passo, che puoi fare contestualmente o successivamente all’iscrizione, è la presentazione del progetto fotografico caricando sul portale: le immagini, una breve descrizione del progetto in italiano (massimo 1.000 caratteri spazi inclusi), la tua biografia in italiano (breve biografia, non CV). La presentazione, come l’iscrizione, va effettuata entro e non oltre le ore 23:59 del 5/06/2021

Il progetto fotografico deve essere composto da un minimo di 10 a un massimo 15 fotografie. Le immagini del progetto da caricare sul sito in questa fase di presentazione devono essere in formato file .JPEG, dimensione lato lungo 800 pixel, risoluzione 72 dpi, colori o b/n. Il file della singola immagine non deve superare i 2 MB. Nel caso in cui il tuo lavoro fosse selezionato, la segreteria organizzativa ti contatterà per richiedere l’invio dei file ad alta risoluzione (dimensione minima richiesta è 10 MB) delle fotografie presentate.

La giuria è composta da:

Arianna Rinaldo, direttrice artistica Cortona On The Move
Renata Ferri, photo editor di Io Donna/Corriere della Sera
Rosy Santella, photo editor di Internazionale
Francesca Mapelli, direttrice comunicazione MSF
Giuseppe La Rosa, multimedia content manager MSF

LEGGI IL REGOLAMENTO

Medici Senza Frontiere, ONLUS, iscritta all’Anagrafe delle Onlus dal 14 giugno 1998, ai sensi dell’articolo 32, comma 7 della L.125 del 2014, con sede legale in Via Magenta, 5 – 00185 Roma organizza un Contest fotografico rivolto a fotografi amatoriali e professionisti residenti in Italia di età compresa tra i 18 e i 30 anni al fine di promuovere una riflessione collettiva sulla solidarietà, l’umanità, l’aiuto e l’attenzione verso i più vulnerabili.

A titolo di riconoscimento del merito personale e d’incoraggiamento nell’interesse della collettività, i vincitori del contest potranno realizzare un reportage (saranno a carico di Medici Senza Frontiere le spese relative a viaggio, vitto-alloggio e assicurazione) per documentare il lavoro che MSF svolge sul campo, sia in progetti in Italia che all’estero.

Il presente contest rientra nell’ambito delle manifestazioni per la produzione di opere artistiche nelle quali il conferimento del premio rappresenta il riconoscimento del merito personale e un titolo di incoraggiamento nell’interesse della collettività (art. 6 DPR 26 ottobre 2001, n. 430).

Per partecipare al progetto i candidati dovranno presentare un progetto fotografico dedicato al tema sintetizzato nel titolo del progetto e descritto nel documento alla voce dettagli tecnici.

Territorio: Nazionale italiano e Repubblica di San Marino

Destinatari: Fotografi amatoriali e professionisti residenti o domiciliati in Italia o nella Repubblica di San Marino, di età compresa tra i 18 e i 30 anni compiuti al momento dell’invio del progetto.

Iscrizione: dal 06/04/2021 al 05/06/2021: in questo periodo di tempo i partecipanti potranno iscriversi e caricare i loro progetti

Chiusura: Il verbale della Giuria con l’assegnazione del riconoscimento al primo, secondo e terzo classificato sarà redatta entro il 30/06/2021.

Giuria: Sarà composta da un minimo di 3 (tre) ed un massimo di 7 (sette) membri individuati da Medici Senza Frontiere.

Riconoscimento: Ai primi nr. 3 candidati selezionati tra i partecipanti – fotografi residenti in Italia di età compresa tra i 18 e i 30 anni – da Medici Senza Frontiere, verrà data la possibilità di realizzare un reportage fotografico all’estero per il primo classificato e al secondo e terzo classificato in Italia, per testimoniare il lavoro che Medici Senza Frontiere svolge sul campo. Il reportage sarà svolto entro la fine del 2021. Non potendo stabilire da ora periodo e destinazione che sono condizionate dall’andamento della pandemia da Covid 19, Medici Senza Frontiere si riserva di indicare al fotografo classificato il periodo e la destinazione entro fine settembre 2021. Il riconoscimento ai partecipanti premiati (1°, 2° e 3°classificato) consisterà nella possibilità di realizzare un reportage, dove Medici Senza Frontiere sosterrà le spese di viaggio dall’Italia al Paese estero, le spese per trasferte in loco e le spese di soggiorno (cibo e alloggio) per la realizzazione del reportage stesso. Nella realizzazione del reportage il fotografo si atterrà alle linee guida di Medici Senza Frontiere per la realizzazione di materiale fotografico. Il fotografo autorizza fin d’ora Medici Senza Frontiere ad utilizzare a scopo di comunicazione via ufficio stampa (per pubblicazione su media esterni carta, web, webradio, TV, nazionali e internazionali, in accordo con il fotografo), web (sito, newsletter, canali interni, social network, nazionali e internazionali) di Medici Senza Frontiere, e attività di public engagement (mostre, ADV, eventi, in Italia e all’estero) gli scatti fotografici e le informazioni sul Reportage commissionato (come, ad esempio, i nomi dei soggetti in esso raffigurati); per tutti gli altri utilizzi la cessione dei diritti verrà concordata con apposito patto.

 

Dettagli tecnici

Per partecipare al progetto promosso da Medici Senza Frontiere nel periodo compreso tra il 6 aprile 2021 e il 5 giugno 2021, i destinatari dovranno presentare un progetto fotografico di genere documentaristico sul tema “Storie di umanità”, un tema di ampio respiro e da sviluppare liberamente in cui l’essere umano è protagonista. La scelta del genere documentaristico è coerente con l’obiettivo di Medici Senza Frontiere di narrare il suo impegno sul campo come testimoni oculari le cui immagini sono fondamentali per la conoscenza di realtà vicine e lontane.

Per partecipare al progetto occorre iscriversi e caricare il progetto fotografico:

Collegarsi al sito CLICCA QUI dalle ore 00:00 del 06/04/2021 alle ore 23:59 del 05/06/2021;
Compilare il form
Nome Cognome________________________________________________________
Data di nascita_________________________________________________________
Luogo di residenza______________________________________________________
Email_________________________________________________________________
Recapito telefonico______________________________________________________

Le caratteristiche del progetto fotografico:

10 soggetti fotografici, originali e inediti fino alla pubblicizzazione del verbale della Giuria che avverrà il 3 luglio 2021

Condizioni di partecipazione

a. Il partecipante al progetto, con l’invio del progetto, dichiara di essere l’autore delle immagini inviate e di disporre su di esse, senza alcuna limitazione, di tutti i diritti di utilizzazione e presta il suo consenso a Medici Senza Frontiere all’utilizzo a scopo di comunicazione via ufficio stampa, web (sito, newsletter, canali interni, social network) di Medici Senza Frontiere, gli scatti fotografici e le informazioni sul progetto (come, ad esempio, i nomi dei soggetti in esso raffigurati) senza limiti temporali, garantendo altresì che tale autorizzazione all’utilizzo delle immagini non è in contrasto con eventuali accordi pregressi e/o diritti di terzi.

b. il partecipante al progetto dichiara e garantisce che la pubblicazione del progetto (v. supra lett. a.) è legittima in quanto espressamente dichiara e garantisce, rispondendone personalmente e integralmente in caso di dichiarazione mendace, che i soggetti terzi ivi raffigurati sono stati opportunamente informati dal partecipante circa il relativo trattamento dei dati e dell’utilizzo che sarà fatto del progetto inviato per la partecipazione. Il partecipante dichiara e garantisce di aver ottenuto tutti i consensi, autorizzazioni e liberatorie necessarie all’uso (v. supra lett. a.), del progetto, dell’immagine, del nome e dell’esibizione di qualsivoglia soggetto rappresentato e/o menzionato nel progetto stesso. Resta inteso che, dietro richiesta di Medici Senza Frontiere, il partecipante è tenuto a fornire alla stessa Medici Senza Frontiere i consensi rilasciati dai terzi raffigurati nel progetto secondo quanto previsto dalla normativa e dal regolamento;

c. il partecipante dichiara che il progetto: (i) non contiene immagini oscene, diffamatorie, ingiuriose, blasfeme, offensive o menzognere; (ii) non incita all’odio razziale, religioso, all’omofobia o qualsiasi altra forma di odio, violenza o discriminazione; (iii) non viola i diritti di qualsivoglia persona fisica o giuridica, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, i diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, i diritti al legittimo trattamento dei dati, il diritto al nome e all’immagine; (iv) non rappresenta o incoraggia il consumo eccessivo di cibo o bevande; (v) non offende o danneggia la reputazione o l’onore di Medici Senza Frontiere e di qualsivoglia altra persona fisica o giuridica; (vi) non mostra attività pericolose comportanti un rischio di lesione per il partecipante al concorso o per qualsiasi altra persona fisica o giuridica; (vii) non viola in qualsiasi altro modo qualsivoglia legge applicabile;

d. il partecipante al progetto garantisce a Medici Senza Frontiere e agli aventi causa di quest’ultima il pacifico godimento dei diritti sulle immagini e sulle informazioni per gli scopi indicati sopra alla lettera a impegnandosi per sé e per ogni dante causa. Il partecipante garantisce inoltre che l’utilizzo delle immagini da parte di Medici Senza Frontiere e degli aventi causa di quest’ultima per i fini illustrati sopra non comporterà violazione dei diritti di qualsivoglia terzo;

e. Medici Senza Frontiere si riserva espressamente il diritto insindacabile di escludere dalla partecipazione al contest qualsiasi progetto che non rispetti quanto previsto dalle condizioni di partecipazione, nonché tutto quanto previsto alla lettera a., b., c., d. e.

Il partecipante al concorso si obbliga a manlevare e mantenere indenne Medici Senza Frontiere e le società coinvolte nella presente manifestazione da qualsiasi pretesa e/o azione di terzi, ivi comprese le spese legali, che dovessero subire in conseguenza della violazione di quanto previsto nel nelle presenti condizioni di partecipazione e sarà tenuto a risarcire Medici Senza Frontiere da qualsiasi conseguenza pregiudizievole, ivi incluse eventuali spese legali, anche di carattere stragiudiziale.

Medici Senza Frontiere e/o i suoi aventi causa non saranno in alcun modo responsabili per eventuali richieste di risarcimento avanzate da soggetti ritratti che appaiono nelle fotografie inviate o da detentori di diritti per cui non è stata richiesta la necessaria liberatoria e potranno interamente rivalersi sul partecipante nel caso in cui abbiano dovuto sostenere costi, oneri e/o spese a tale titolo.

f. La partecipazione al contest comporta l’integrale accettazione delle presenti condizioni di partecipazione.

Attribuzione del riconoscimento da parte della giuria

Tutti i progetti validi ricevuti, nei modi e nei tempi sopra descritti, saranno soggetti alla selezione da parte della Giuria composta da un minimo di 3 (tre) e un massimo di 7 (sette) membri individuati da Medici Senza Frontiere.

I progetti saranno identificati con numerazione progressiva e tenuti anonimi ai membri della Giuria che non avranno accesso ai dati dei partecipanti. Ogni membro della Giuria a proprio insindacabile giudizio, per ogni progetto esprimerà un voto da 1 a 10, sulla base dell’attinenza al tema indicato, della qualità fotografica/realizzativa del contenuto artistico, dell’originalità e potenzialità espresse.

I n.01 (uno) progetto unico classificato che otterrà il punteggio più alto, risultante dalla sommatoria dei voti ricevuti da ciascun giudice, risulterà vincitore e si aggiudicherà il riconoscimento descritto sopra.

Con questo sistema di votazione si ottiene una classifica che potrà essere utilizzata in caso di irreperibilità/mancata accettazione da parte del primo classificato attingendo ai nominativi successivi al primo come riserve. Nel caso in di pari merito (stesso miglior punteggio) o di ricorso alle riserve, la Giuria a maggioranza assoluta e a suo insindacabile giudizio aggiudicherà il riconoscimento. La classifica sarà verbalizzata fino alla decima posizione.

Al termine della open call e comunque entro il 30 giugno 2021 la Giuria redigerà l’apposito verbale con l’indicazione del nominativo del primo classificato e delle riserve e i relativi punteggi attribuiti. La Giuria prenderà visione di tutti i progetti ricevuti esprimendo per ciascuno una valutazione di merito.

Punti di rilievo per la partecipazione

La partecipazione è libera e gratuita e comporta l’accettazione incondizionata e totale delle regole e delle clausole contenute nel presente regolamento senza limitazione alcuna.

I partecipanti dichiarano che le norme che regolano la open call sono state illustrate in modo chiaro ed esaustivo nel presente regolamento.

Comunicazione e accettazione: Il fotografo vincitore del progetto riceverà comunicazione mezzo e-mail all’indirizzo rilasciato in fase di iscrizione entro 10 giorni dalla data di verbalizzazione e dovrà accettare il riconoscimento nei tempi e nei modi indicati nella stessa. In caso contrario, il riconoscimento non potrà essere attribuito e si passerà pertanto all’assegnazione dello stesso alla prima riserva utile che dovrà a sua volta accettarlo.

Iscrizione e caricamento progetto: Medici Senza Frontiere non si assume responsabilità per qualsiasi problema di accesso, impedimento disfunzione o difficoltà riguardante gli strumenti tecnici, il computer, la linea telefonica, la trasmissione e la connessione, il collegamento Internet che possa impedire di partecipare al concorso artistico, per cause da lei indipendenti.

Form di iscrizione: Il partecipante è l’unico responsabile della corretta compilazione dei dati e della gestione della casella di posta indicata e in particolare in riferimento alla presa visione della eventuale e-mail di vincita e alle misure di sicurezza che impediscano a soggetti non autorizzati di accedere alla suddetta casella. Medici Senza Frontiere e le terze parti incaricate dalla stessa, non si assumono alcuna responsabilità in caso di mancato o tardivo recapito dell’avviso di vincita (o di altra comunicazione) nel caso in cui si verifichi una delle seguenti condizioni:

Dati personali errati e/o non veritieri.
La casella di posta elettronica risulti piena o disabilitata;
L’indirizzo di posta elettronica indicato nel form di registrazione risulti inesistente, errato o
incompleto o inserito in una blacklist

Non vi sia risposta dall’host computer dopo l’invio dell’e-mail di notifica della vincita;

Evento di premiazione: Medici Senza Frontiere si riserva la facoltà di organizzare un evento di premiazione. La partecipazione o meno all’evento non pregiudicherà in alcun modo la possibilità per il vincitore di ricevere il premio spettante.

Trattamento dei dati personali: I partecipanti, aderendo alla presente iniziativa, dichiarano di essere maggiorenni e acconsentono a che i dati personali forniti in relazione alla partecipazione al Contest siano trattati ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679 in conformità e nei limiti di quanto indicato nell’informativa resa all’interessato ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679.