TerraProject

LAND Inc.

Land Inc. è un viaggio attraverso il Brasile, Dubai, Etiopia, Indonesia, Madagascar Filippine e Ucraina per documentare ciò che alcuni definiscono una forma di neocolonialismo, e altri ritengono invece una possibilità di sviluppo: il land grabbing e i crescenti investimenti nell’agricoltura di stampo industriale.

Nel 2009 siamo venuti a conoscenza dell’impatto che la crisi alimentare dell’anno precedente ha avuto sui cambiamenti nelle strategie di investimento di governi e investitori privati. Paesi che facevano affidamento sulle importazioni per soddisfare la domanda alimentare interna hanno iniziato ad acquisire o affittare terreni fertili in altre nazioni per produrre alimenti da esportare nei propri mercati interni, mentre gli investitori privati hanno visto il cibo e la produzione di biocarburanti come una nuova e fiorente fonte di profitto. Questa corsa per le terre fertili ha avuto una serie di ripercussioni nei paesi colpiti. Indigeni e contadini sono stati allontanati con la forza dalle proprie terre, perdendo l’accesso alla loro unica fonte di sostentamento. Latifondi mono colturali hanno iniziato a sostituire le piccole produzioni agricole, riducendo la biodiversità delle piante coltivate localmente. E con l’espansione del mercato dei biocarburanti, terra e acqua vengono sfruttati per coltivazioni non alimentari. In molti casi, questo fenomeno ha un notevole impatto ambientale, causando deforestazione, inquinamento e il controllo delle risorse idriche. Land Inc. è una documentazione degli agenti e delle forze coinvolte in questo fenomeno.

LAND Inc TerraProject

Progetto

LAND Inc. di  TerraProject

Numero foto

30 stampe

Tipo

A colori

Dimensioni

Guarda la scheda tecnica

Allestimento

Le fotografie sono stampate su carta Satin 270, montate su Forex 3 mm su cornici (spessore 4 cm) in legno tiglio massello, doppiamente maschiate ad anima, levigate e carteggiate manualmente chiuse al naturale con cera prodotte artigianalmente.
Il pannello introduttivo, biografia (che si trova in appendice) e del titolo, di cui viene fornito il testo in inglese e in italiano, se del caso, va stampato ogni volta a proprio carico.

Scarica la scheda tecnica