Home > Mostre 2018

Acqua Alta

Acqua alta è un documentario sul ruolo dei bagni comunali nel disagio abitativo di Torino, la città con il più alto numero di sfratti in Italia: nove al giorno. Per far fronte alla difficile situazione il comune di Torino mette a disposizione cinque bagni comunali per aiutare chi non ha una casa o chi non ha disponibilità di una doccia nella propria abitazione. Possono sembrare una superata memoria del passato, ma con la crisi degli anni 2000 molte delle vecchie case operaie di ringhiera che non hanno il bagno ricompaiono sul mercato degli affitti. I bagni comunali, oltre ad offrire un servizio fondamentale per chi vive in difficili condizioni abitative, nascondono storie di lotta quotidiana, coesione sociale e solidarietà. Ogni mattone, ogni piastrella di ceramica, ogni tubatura sono parte della storia e della memoria delle periferie di Torino e ancora oggi ricoprono un ruolo fondamentale nel mitigare fenomeni di degrado abitativo prepotentemente riaffiorati con la crisi economica.

Michele Spatari  Vincitore Premio Canon Giovani Fotografi

Michele Spatari (1991, Bologna, Italia) si è laureato in architettura all’università di Ferrara nel 2016 con una tesi sul ruolo dello spazio pubblico nelle città post-conflittuali, dopo un periodo di ricerca di cinque mesi a Beirut, Libano. Dal 2016 inizia l’attività di fotografo e viene pubblicato su New York Times, Le Monde, Wall Street Journal, New York Mag, Bloomberg, L’Espresso, Espn, France Info, Courier International, La Repubblica, La Stampa fra i molti. Dal settembre 2017 è contributor per l’agenzia NurPhoto e assistente all’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma per i corsi di fotogiornalismo.