Home > Mostre 2018

Welcome to Camp America: Inside Guantánamo Bay

Si stima che dall’11 gennaio 2002 circa 780 uomini musulmani siano stati imprigionati, torturati e detenuti senza accuse, né un processo nella prigione americana di Guantánamo Bay a Cuba. Durante le presidenze di George Bush e di Barack Obama, la stragrande maggioranza dei “detenuti” è stata rilasciata e rimandata a casa oppure, se il governo degli Stati Uniti lo ha ritenuto necessario, trasferita in paesi terzi.

Welcome to Camp America: Inside Guantánamo Bay riunisce tre capitoli di lavoro visivo. In primo luogo, avevo intenzione di documentare la vita quotidiana sia dei detenuti che delle guardie. Gitmo on Sale, il secondo capitolo, documenta i souvenir e gli oggetti che il carcere acquista da fornitori privati: le uniformi arancioni, le manette, le scarpe. Per concludere, ho cercato coloro che erano stati assolti e rilasciati da Guantánamo Bay.

Debi Cornwall

Debi Cornwall (1973, Weymouth, USA) è una documentarista concettuale statunitense, che ha esercitato per 12 anni come avvocato dei diritti civili negli Stati Uniti.

Il suo lavoro analizza il potere americano nel post-11 settembre, coniugando empatia e umorismo oscuro alla critica verso il sistema. È stata invitata a tenere una conferenza presso la sede delle Nazioni Unite. Welcome to Camp America: Inside Guantánamo Bay è stato nominato fra i 10 migliori libri fotografici del 2017 dal New York Times Magazine.