Home > Edizione 2018

Blood Speaks: A Ritual of Exile

Blood Speaks: A Ritual of Exile è un progetto transmediale che indaga le cause e le conseguenze della normalizzazione della violenza contro le donne in Nepal. L’origine di questa violenza è l’impurità del sangue mestruale femminile. È una violenza nascosta, spesso non denunciata, irrisolta. Queste donne sono intoccabili. Al centro di questa storia c’è il rituale del chaupadi in Nepal, per cui le ragazze e le donne in fase mestruale sono costrette a sopportare un esilio in rifugi rudimentali, molti dei quali sarebbero a malapena adatti a ospitare animali. Durante questo esilio mestruale le donne vengono spesso maltrattate, morse da serpenti, violentate e persino assassinate.

Attraverso contenuti video, fotografie, proiezioni e interviste, Blood Speaks squarcia il velo del silenzio e della vergogna vissuta dalle donne. Cerca non solo di informare, ma anche di immergere il pubblico in un mondo nascosto e di renderlo testimone dell’ingiustizia di questa pratica.

Poulomi Basu

Poulomi Basu (1983, Calcutta, India) è una scrittrice, artista e attivista indiana. Con il suo lavoro analizza come la formazione dell’identità si intrecci con la geopolitica, svelando le strutture di potere nascoste e profondamente sepolte nelle nostre società.
Poulomi è stata definita da Refinery 29, insieme a Hillary Clinton, “una delle sorprendenti donne che, in tutto il mondo, offrono il loro miglior contributo”.